A T A ‘‘Lapo Tesi’’
 
 
 
 
 P R E M E S S A

Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo: non costituiscono e non provengono né da prescrizione né
da consiglio medico. ATA non dà consigli medici.

>>> leggi tutto...    

 
GUIDA RAPIDA PER ASMA E ALLERGIA
 
 
     
 
L’ Asma e l’ Allergia sono malattie che hanno presentato, negli ultimi anni, un incremento notevole: esse colpiscono tutte le età, razze e ceti sociali.

Dato peraltro preoccupante è la prevalenza che ha nei bambini.
Oggi la scienza ha chiarito i meccanismi patogeni e le cause aggravanti e scatenanti:
“ L’ Asma è una malattia infiammatoria e cronica dalle vie aeree “.
       
           
  ASMA        
 
  L’ ASMA è una malattia cronica dei bronchi nella quale le vie aeree sono ristrette come risultato della contemporanea presenza di broncospasmo, di infiltrato infiammatorio e di secrezione nel lume bronchiale che provocano mancanza o difficoltà di respiro, tosse, respiro fischiante o sibilante, senso di oppressione al torace.

Tutti questi sintomi non si presentano contemporaneamente nella stessa persona, nè si verificano sempre con la medesima intensità e possono svilupparsi in tempi diverso nel corso della vita.

In genere è presente una ostruzione nel flusso aereo che può essere misurata con lo Spirometro o con il misuratore di picco di flusso espiratorio.
L’ asma costituisce oggi la terza voce di spesa dell’ assistenza sanitaria italiana.
Molti ricercatori in tutto il mondo ritengono che alla base ci sia una predisposizione genetica.
 
I più comuni fattori scatenanti sono:

Gli Allergeni - gli allergeni che più spesso inducono l’asma sono gli acari, i pollini, i peli o le piume degli animali.

Le infezioni – le comuni infezioni virali dell’ apparato respiratorio sono la causa più frequente di esacerbazione e di scatenamento di crisi
 

L’ attività fisica – a volte lo sforzo fisico può causare sintomi respiratori come la tosse.
L’ esercizio fisico può essere un fattore responsabile di sintomi nei soggetti asmatici ma può anche essere causa di broncospasmo da esercizio fisico.

Le medicine – alcuni soggetti reagiscono all’assunzione di aspirina o di altri farmaci usati come antinfiammatori, antidolorifici etc. con delle gravi crisi asmatiche. Il consiglio del medico è indispensabile.

Gli agenti sensibilizzanti di origine professionale - alcune sostanze presenti nel luogo di lavoro possono far insorgere l’asma o peggiorarla.
In tal caso si parla di asma professionale.

Gli ormoni sessuali femminili – in alcune donne l’asma può peggiorare prima del ciclo mestruale.
Situazioni particolari sono quelle delle donne in gravidanza e in menopausa.

Gli alimenti – Contrariamente a quanto si crede comunemente, l’asma da alimenti è abbastanza rara anche se può essere molto grave.
Gli alimenti o gli additivi che causano i sintomi asmatici vanno riconosciuti ed eliminati dalla dieta.

L’ asma è una condizione cronica che in genere accompagna il paziente per tutta la vita.
Può insorgere a qualsiasi età e le crisi possono scatenarsi senza preavviso.
Le crisi possono essere lievi o anche se raramente mortali.
I sintomi vanno e vengono, possono durare qualche minuto o giorni.

Nell’ arco della giornata ci sono momenti più critici.

La respirazione può andare in crisi durante la notte o al mattino presto. Questa forma di asma viene chiamata asma notturna.
 
 
     
 
 
ATA - Lapo Tesi -  

website by FABULOUS